Zang Tumb Tumb

CENT’ANNI DI FUTURISMO


Il Futurismo compie cento anni. Portati bene, a quanto pare. La data ufficiale di nascita è il 20 febbraio 1909 quando Filippo Tommaso Marinetti pubblica a Parigi, sul Figaro, il primo “Manifesto”. “Noi vogliamo cantare l’amor del pericolo, l’abitudine all’energia e alla temerarietà”, c’era scritto. E poi “ammazzare il chiaro luna” e rifiutare “l’immobilità pensosa” in nome della velocità e del progresso. Non erano solo parole. In poco tempo i futuristi invasero piazze, teatri, scuole, giornali, musei, accademie, riuscendo a riportare l’Italia al centro dell’arte europea come non accadeva più da secoli.
Zang Tumb Tumb è uno spettacolo frizzante e originale, futurista nell’anima e divertente nella pancia, che mescola cabaret, musica, rumori, immagini, sintesi teatrali, drammi di oggetti, macchiette, canzoni. Marinetti e Petrolini, Palazzeschi e Campanile, artisti senza regole e musicisti senza note, futuristi impetuosi e umoristi ingegnosi.
Tutti qui, a cent’anni di distanza, più giovani che mai. Per lasciare che l’immaginazione, ancora una volta, scorra senza fili.


tratto da testi di
Marinetti, Campanile, Palazzeschi, Petrolini e altri autori futuristi

scritto e diretto da
MIRKO DI MARTINO

con
MAURIZIO PICARIELLO
ELENA SPINIELLO
CARMINE IANNONE
MELISSA DI GENOVA

Durata: 120 min. (con intervallo)
Fascia d’età: dai 14 anni
Debutto: 02/12/2008 Cinema Nuovo Lioni


Lascia un commento