LABORATORIO DI TEATRO, RACCONTO E CITTA’


OPEN DAY

10 febbraio 2022
turno 1: dalle 18.00 alle 19.00
turno 2: dalle 19.00 alle 20.00

presso il Teatro dei Lazzari Felici in via Santa Maria dell’aiuto 17, Napoli

È necessario esibire il Green Pass rafforzato e indossare la mascherina Ffp2


GIORNI E ORARI

Corso Pomeridiano: dal 17 febbraio 2022, ogni Giovedì dalle 16.30 ale 19.00
Corso Serale: dal 18 febbraio 2022, ogni Venerdì dalle 19.00 alle 21.30

I corsi si volgeranno presso il Teatro dei Lazzari felici in via Santa Maria dell’Aiuto 17, Napoli

È necessario essere in possesso di Green Pass rafforzato e indossare la mascherina Ffp2


INCROCI

TdA Teatro da Abitare propone Incroci, il primo laboratorio di teatro urbano: un percorso di formazione innovativo che parte dallo storytelling per arrivare alla comunità. Incroci offre una nuova esperienza di socialità e tempo libero, in cui il racconto, la recitazione e la scrittura saranno le vie da percorrere per riscoprire se stessi e la propria città. Le strade e i vicoli di Napoli si animeranno attraverso la voce e il corpo degli attori/narratori. Le storie del quartiere daranno vita a un’antologia di esperienze, sogni e bisogni degli abitanti, per un tempo di rigenerazione personale e di condivisione degli spazi.

A chi è destinato

Il laboratorio è aperto a tutti, giovani e adulti. E’ particolarmente indicato agli appassionati di teatro, cultura, territorio, socialità. Non è necessario avere esperienze di recitazione nè di scrittura.

Cosa si fa

ll laboratorio prevede un percorso di formazione articolato su 4 moduli: storytelling, scrittura, corpo, voce. Ogni modulo sarà condotto da un docente diverso.

L’apprendimento delle diverse discipline fornirà ai partecipanti gli strumenti per arrivare a costruire, al termine del percorso, una restituzione aperta al pubblico, una performance costruita a partire dalle storie degli abitanti della municpalità 2 di Napoli.

Cosa si studia

La storia da abitare. Recitazione e storytelling. A cura di Antonio D’Avino.

Cos’è una storia? Nel momento in cui la racconto, “io” divento “la” storia e questo comporta una grande responsabilità. Raccontare le storie altrui richiede immedesimazione e distacco, coinvolgimento emotivo e oggettività narrativa. Andremo ad individuare quali sono le tecniche per farsi ascoltare e per attirare l’attenzione. (→ Scopri di più)

La scena da abitare. Drammaturgia e narrazione. A cura di Valeria Salvi.

Scrivere per creare un tema comune, un’identità individuale e collettiva, sviluppando il pensiero critico e l’immaginazione sull’antologia prodotta. (→ Scopri di più)

Il corpo da abitare. Movimento e corpo. A cura di Antonio Gargiulo.

Il corpo è lo strumento che bisogna padroneggiare per riuscire a trasmettere emozioni, sensazioni, invenzioni, idee. Precisione del gesto, ritmo, scomposizione del movimento sono ingredienti necessari per permettere l’avvenimento più unico al mondo, irripetibile, perché figlio unico del momento presente, il Teatro. (→ Scopri di più)

La voce da abitare. Tecniche vocali. A cura di Sara Giglio.

Connettere dimensione cognitiva e vocale al fine di diventare consapevoli della propria esposizione vocale e quindi di sé stessi. (→ Scopri di più)

Quando si fa

Il laboratorio prevede 1 incontro a settimana della durata di 2 ore e trenta minuti, da febbraio a luglio 2022. E’ possibile scegliere tra il turno pomeridiano e il turno serale.

Quanto costa

Il pagamento può avvenire con le seguenti modalità:

Mensile: all’inizio di ogni mese € 40 (per chi si iscrive entro 24h dall’inizio del corso. Iscrizioni successive: € 55)
Trimestrale: sconto del 10% € 110 (per chi si iscrive entro 24h. Iscrizioni successive: € 150)
Unico: sconto del 20% € 200
Allievi del TRAM: mensile € 20

Non è richiesta quota di iscrizione.

Chi sono i docenti

Per saperne di più sui nostri docenti → clicca qui.

Informazioni

Teatro TRAM
celll. 342 1785 930 (anche whatsapp)
email info@teatrotram.it
FB /teatrotram